Segnali Precoci di Crisi

Quali sono i segnali da tenere in considerazione?

E' importante riconoscere i segnali iniziali del malessere, sono i "campanelli di allarme" che precedono l'eventuale disturbo. Sono specifici per ogni persona, possono precedere la crisi anche di parecchio tempo (15-20 giorni). Spesso le modifiche del comportamento sono colte più facilmente da parte di chi vive vicino alla persona che dalla persona stessa. Le persone in situazione di stress indicano tra i sintomi nervosismo, irritabilità, si sentono sotto pressione, non dormono bene, non mangiano, alzano spesso la voce, fumano di più, sono spesso arrabbiati, tendono all'isolamento, mostrano difficoltà nella concentrazione, sono tristi.

STRESS → SEGNALI DI ALLARME → SINTOMI → CRISI

Tra i segnali possono essere presenti ansia e paura. Ansia e paura sono fenomeni naturali e a volte utili. Diventano segnali di crisi quando sono eccessivi, esagerati rispetto allo stimolo, oppure immotivati, o troppo intensi e/o persistenti, accompagnati da pensieri pessimistici, di preoccupazione. Talvolta sono accompagnati da sintomi fisici intensi: cuore accelerato, difficoltà a respirare, sudorazione, ecc.

Cosa fare?

Occorre parlarne con una persona di fiducia (un familiare, un amico, il medico di famiglia, altro medico o psicologo).

Chiedere aiuto per comprendere cosa succede e come riuscire a superare il momento di difficoltà.

Crea il tuo sito web gratis!